venerdì 18 novembre 2011

E non mi basta...



...E non  mi basta  saperlo vivo
in antri bui, spelonche d'oro
o portoni aperti ad ogni vento.

Non bastano  le parole
d'un famoso diario, mai letto
o quello  mai scritto
 chiuso nel solito cassetto.

Non basta la poesia di follia
in memoria
ed enigmatiche note suonate
tra  nebbia o forte vento.

Chiedo molto di più
all'amore.

 La  verità
anche se fa male.
Il coraggio di dire
il coraggio di sapere.
Quella...
gridata sottovoce
in  limpida luce
come  l'anima che lo porta in volo.

E non bastano
i silenzi  urlanti
tra righe imbrattate di malinconie
d'emozioni  e sincere effusioni
per dire...
l'intensità dell' amore amato
ancora in me.
                                                                       
                                                      
@donnafpgreeneyed-16-11-2011 

2 commenti:

folle di folli ha detto...

ti conosco da secoli........
raramente mi avvicino..
ma sono un asteroide fuori rotta...
difficilmente mi distraggo nella mia impetuosa corsa...
ma....
nell'universo so che ci sei..
e immancabilmente l'attrazione mi aggancia e inizio a ruotare all'impazzata attorno a te..
e tu fai finta di non vedermi...di non sentirmi..
un leggero sibilo spezza il silenzio che ti avvolge..
e la tua curiosità costretta nalle prigione dorata..implode per poi esplodere..
e nel tuo orgasmo ti sento...
fai qualcosa mente o cuore..
fai qualcosa ..
non lasciarmi riprendere il viaggio..
ascolta il mio urlo disperato..

ero un folle ULTIMO tra i FOLLI..

DonnaFP-Greeneyed ha detto...

Bentrovato!
Leggendo ho sorriso ma credo che, l' autore che si firma 'Ultimo', l'abbia scritta con questo intento.
Potrei considerarla una lirica- sull'argomento: Satira- oppure,
'Strettamente Personale'
nel dubbio... perché un dubbio c'è, la commenterò passo, passo, esprimendo
ciò che mi viene al momento.
Se questo fa parte del gioco della verità, poiché è nel post di competenza, che verità sia...però, c'è sempre un però, c'è disparità.
La certezza dell'identità da un lato e l'incertezza o la certezza dell'anonimato dall'altro.