lunedì 31 dicembre 2012

Autodedica



***
Alda Merini: Una Risata 
"L' ironia mi salva.
In situazioni assurde mi è capitato 
di scoppiare in terribili risate.
Ma solo la poesia
è in grado di redimermi.
Nei momenti più tragici
un solo verso è stato capace 
di portarmi verso la salvezza
e una fragorosa risata
ha aggiustato tutto..."
***
*
eppure...
.
.

sabato 29 dicembre 2012

Lì, mi troverai...(r.8/4-p.f./a.)



***
Quando nel cuore
sarai stanco
cercami...
Nel silenzio
nel buio
nel profondo più nero

dove mi hai lasciata,
mi troverai.
Con un bacio.
***
@dfp*g/32-2o12.12.29
*


Caino s'assolve!


                                                                              ***
                                                              Con raggi di sole brindo
tra spine e fiori, 
nel giardino dei tarocchi.
.
Nel centro del cerchio,
nell'occulto,
 lanci i tuoi dardi infuocati.

Lo spirito affondi.
Bersaglio semplice, inerte, silente.
*
Caino sopravvive 
e s'assolve!
***
@dfp*g. /31-S.13.o9.o4


venerdì 28 dicembre 2012

Involontariamente /R. Sirmione-2013-Circum



***
M'accorgo della mia fragilità
quando, un tuo saluto
con  sguardo luminoso,
passa dalla mia mente. 
Con tonfo, il cuore
cade nella tua 
assenza.
*
involontariamente
mi manchi...
***
@dfp*g/29-S(7-4)
*

A modo tuo


***
Ho fatto uno schizzo del tuo volto
senza accorgermi.
Credo ti rassomigli,
almeno un po'.
Mi pare limpido, sincero, 
il tuo sguardo.
La bocca...
forse, era più bello il sorriso, 
quando cantavi
..."vedrai"...
s'illuminava il viso.
La voce...no!
Non la ricordo.
Ricordo le parole dette:
studiate, chiare, 
ben espresse, ripetute...
con tono pacato
per non esser... scontate,
per  ribadire che
... mi volevi bene,
a modo tuo.
***
@dfp*g/28-

giovedì 27 dicembre 2012

Sintesi d'emozione


***
Cattura l'attenzione
comprimendo un desiderio latente
d'esplosione:

'tanto soffiò 
...il vento...
che fu tempesta'
***
@dfp*g/27
*

Anime scomposte (CircumnavigArte=23.11.13.SIRMIONE-LUGANA - Antologia AA.VV. VERSO L'INFINITO)


***
Il sole si sveglia, nel tramonto,
solo per i diversi.
Miscelandone i colori
pennella l'aria
disegnando verità irrequiete.

  Sciogliendo il tempo,
tra cristalli di luna iridescente,
svanisce,  nell'aurora boreale.

Anime scomposte
in movimento,
distrattamente attratte,
da luci fluorescenti e bagliori intermittenti,
dipingono la vita, in astratto.

Psichedelico è l'amore
intrecciato 
tra latteo marmoreo e sfumature fucsia.

Esaltate le eccezioni
nell'assurdo di dislessici pensieri,
 frutti selvaggi  di torbidi  tormenti
arenati sul profondo
...dell'anima.

Esule è, la banale realtà,
lucida è, la follia,
mentre seguono la  vi(t)a.
***
@dfp*g./26-S.3/4
*

Irene Durbano. Art Gallery-  realizzazione di quadri moderni e astratti 



mercoledì 26 dicembre 2012

Brindo alla notte...(r.31.12-poetry 2013)- ((viaggi di versi)


***
Dalla finestra
infiorata dal gelo,
occhi di luna
accendono la notte, 
risvegliano l'attesa.
L'unico suono
arriva dal camino,
brucia il sogno
nel crepitio del fuoco,
faville e cenere
salutano la luna
mentre
brindo alla notte
...al divino
***
@dfp*g/25
.

lunedì 24 dicembre 2012

Natale 2012

Dicono che domani sia Natale...

ognuno di noi darà un suo senso,
magari rispolverando ricordi d'infanzia,
aneddoti di vita, 
regali...
apprezzati o riciclati...
chissà!
Da parte mia, 
cercherò di dimenticare il dimenticabile.
A Voi tutti che mi avete contattato
o letto nel corso dell'anno
Un Grazie particolare.
E...Buona Fortuna!

Auguri!

Siate felici !

domenica 23 dicembre 2012

Smarrita nell'impossibile - Da: il cuore punge...

***

Nella notte
del solstizio d'inverno,
sulle ferite rammendate
 con aghi di ghiaccio e fili di luce lunare, 
scivola discreta 
la sottana di seta,  che d'oblio confonde.

Dallo sguardo smarrito
esce l'ombra d'un velato sospiro:
l'impossibile 
 celato nel mistero
d'un'anima
in tumulto.

Sulla pelle calda
scorre lieve un brivido;
l'emozione d'una carezza di pensiero
e, tra le pieghe della seta,
il fruscio d'un palpito,  
l' eco d'una voce antica.

...Il sussurro d'amore
di un tempo, imperfetto.


***
@dfp*g/ 23

Immagine:   Donna in sottoveste bianca.  da: I disegni di Claudia

sabato 22 dicembre 2012

Un cuore vuoto


***
Si ritrova nuda di certezze
nel suo tempio.
Per tacitare il cervello, 
imperla suoni.
La roccaforte vacilla,
 tra odio e amore.

E' torvo, il rumore
dell' assenza
che indugia
nell'indifferenza.
.
E' vano,  ricercare
un cuore senza memoria,
senza storia,
 Inutile cercare...un vuoto!
***
@dfp*g./22- 2o12-12-22- S.9/4/13
*

mercoledì 19 dicembre 2012

Estemporanea (BREZZA- 2014- Ed.Aletti - Parole in fuga- Poeti del nuovo millennio- Sei Poeti a confronto)



***
Nei frammenti di una lettera,
mi perdo.
Labirinti ormai consunti
tracciati  conosciuti, vissuti,
con zeffiro a favore e controvento,
confusi...
con stelle nel firmamento.

Sogni denudati, tramutati in delusioni.
Chiamati: destino.
 Il cuore lo pretende 
per farmi vivere...dice lui.

Se non...
quel senso di gran dolore vivo,
ormai inciso
che rinverdisce nella mente
che, rivendica se stesso;
il rispetto, il diritto di  urlare,
di espandersi, di esplodere in me.

Quel senso,
che ti fa odiare  l'anima
per aver creduto, vissuto
una parentesi, una fragile idea di felicità.
***
@dfp*g/-2o12-12-19/ S.1o-o4/13

martedì 18 dicembre 2012

Briciole...sparse/ (r/ 31.12.2012 parole-Aletti.)


*
**
"corre la voce"
*
Respiro lieve
in briciole di mondo.
Corre la voce.
Sbadigliano le dita
sulle memorie...
d'amore, non si muore.
Naufrago, sui miei passi.
***
@dfp*g./16-2o12-12-16
.**
"danzo"
con il lupo
*
Nella mia ora
di vento solitario
colgo musica
tra petali di neve;
amo il suono
del silente inverno.
Danzo col lupo
la stagione dell'amore.
***
@dfp*g/17-2o12-12-18 
**
" Labbra gelide"
*.
Parole nuove
s'infrangono su trame.
Labbra gelide.
Sul ciglio del burrone
la voce, tace.
Vacilla senza luce,
smarrita è... la strada.
***
@dfp*g./18(edita  su Parole in fuga-vol.9-Aletti E.)
**
"ride l'esteta'
*
Lo sguardo sfiora,
solca l'evanescente,
ride l'esteta.
Il tempo, non ha tempo,
snoda, annota,
firma l'esteriorità.
Immerso è, il cuore,
vede in profondità.
***
@dfp*g/19-(S.2o13.o9.11)
**
"brucia l'anima"
*.
Notte di luna,
gusto la malinconia.
Sapore acre
deglutisce l'anima,
il buio regna.
Mi possiede con calore,
arde, tra le mie labbra.
Brucia l'anima.
***
@dfp*g/20-(S.2o13.o9.o9).

lunedì 17 dicembre 2012

Celebrazione d'una visione, diplomatica - antifrasi


***
La lingua muore
sul finir di falange
in lemma d'arte.

E' ampio l'orizzonte,
forse, oltre il... vento?

AcutaMente
sprigiona saggezza
d'una verità.

Di luce, se c'è sole
ma, al calar, è buia!

Astro celeste
s'evolve, esige elevazione
in spirituale.

Ambisce plauso vivo,
figurando d'ascoltare
(malamente)
con sentimento.

Illudendosi d'aver compreso
quel batter d'ali
sui tasti del cuore.
***
@dfp*g/33-S.no!
*
angolazione: ottusa? illusa!

giovedì 13 dicembre 2012

Che sia la verità...





***
Se tu sapessi
ciò che non sai, sapresti
d'esser felice.
La paura inibisce
il corso della vita.
*
E' il dettaglio,
nascosto dalle ombre,
la differenza.
***
@dfp*g. 12.12.12
*

Simbolismi, corrispondenze, riflessioni, ricerca.

senza trascurare che: "NESSUNO ESCE VIVO DALLA VITA!" 

(disse:Paul Newman)



mercoledì 12 dicembre 2012

Seduta sulla luna

***
Nel mare  della tranquillità
...lunare,
nell'immensità spaziale
 indifferente 
...dell'Universale,
seduta sulla luna sto.

Fisso l'orizzonte stellare
abbagliata, 
dall'opulenza luminosa 
dei Grandi e Piccoli Carri,
delle Pleiadi, 
oscillanti,
 nelle ore della solitudine.
...
Sulla scia di Merope
mi lascio scivolare e,
navigando per mari terrestri, 
lungo incontaminate rotte,
m'immergo
in limpidi fondali.

Accarezzo l'intreccio dei coralli
sfiorandone i colori,
sfaccettate ostriche raccolgo 
che terrò socchiuse.
Non donerò perle 
...ai porci.
***
@dfp*g. 11.12.2o12-S.13-04-13


martedì 11 dicembre 2012

Nulla di nuovo, nel cielo. (viaggi di versi)


***
Dense di  niente
le  notti  vagabonde.
Luna selvaggia
cavalca le nuvole,
cacciando via le stelle.
Schiacciando desideri
calpesta sogni.
Nulla, riempie il cielo.
Con mani vuote,
il vuoto, applaude!
***
@dfp*g. 2o12.12.1o-S.11/o4/13

*

lunedì 10 dicembre 2012

Credere o non credere...


***
Se solo potessi,
vorrei tornare al tempo
in cui credevo,
in cui, mi concedevo al credo.
Era comodo 
guardare con gli occhi dell'infante,
guardare e non voler vedere.
Era comodo
approfittare dell'ingenuità.
Sapere di non sapere
e ancor,
fingere di non capire
e ancor, 
supporre di non sapere,
magari solo per...
sperare 
che lo scetticismo sia un errore.
...Non è così.
***
@dfp*g. 09.12.2012


Vorrei...




***
Vorrei poterti dire...
Buonanotte!
Vorrei poterti dire...
di quel viaggio,
lungo viaggio
vissuto con te.
Vorrei poterti dire
...
Qualcosa lo impedisce.
Che sia 
il rumore... della neve
a coprire il fruscio dei miei  pensieri...
a soffocare il sussurro dei miei sogni...
ad oscurare le parole...
non dette 
Vorrei...
qui ed ora.
***
@dfp*g o9.12.2o12


domenica 9 dicembre 2012

Passo dopo passo...

***
Nel  vortice, il tornado
ha trascinato... emozioni.
Divelto i binari
cavalcati dai sogni.
Sconvolto fondali,
tracimando  margini
 ...d'attenzione...
Mutati i profili.

L' eVento,
tra onde di tempo spinato,
 chiodato da: se e ma,
soffiando sui:  forse e perché,
... ha dato...
*
Passo dopo passo,
m'allontano, 
dall'ombelico del mondo.
***
@dfp*g. 2o1oo2o2-S.12.o4.13


sabato 8 dicembre 2012

L'Indicibile

Immagine tratta da 'Kore: la ragazza indicibile'
scritto da G. Agamben.(Persefone-Kore,  fra i miti greci, 
per la sua intima connessione ai misteri eleusini, 
più si legava al silenzio  (il termine 'mistero'.)


***
Nell'etere denso
ha danzato l'ambiguo. 
Duplicità in tandem.
Sgranate e stonate litanie
tra 'ora et labora'...

Saccheggiato  il tempo, 
imprigionato il sogno, il senso,
rimescolato il gioco... 
nell'attesa 
d'un  indicibile:  ti amo.
***
@dfp*g. 2o1oo2o4-  S.14.o4.13

venerdì 7 dicembre 2012

Pesce d'aprile (da: andante poco mosso )

***
Conoscere un nuovo nome...
(d'amore)
non concede all'istante,
di conoscerne l'essenza;
solo l'esistenza.
Quando lui con sentori nuovi
entra in te e  in te, vive, 
man mano, lo riconosci.

Ha un sapore ...
d'insolito, d'ardito. Di presente.
Non teme le ombre, d'un passato.
Cambia le sembianze,
le forme , le orme.
Profuma di  fresco,
senza dolori.
...
Allora, godiamone,
senza illuderci, 
non durerà per sempre 
Forse
è solo, un pesce d'aprile.
  
***
@dfp*g. 2o1oo4o1

mercoledì 5 dicembre 2012

Scivolando... nel fango (BREZZA- 2014- Ed.Aletti- Parole in fuga - Poeti del nuovo millennio - sei Poeti a confronto)



***
Bacio di fango 
rapisce il respiro
in punta di cielo.
Si oscura il giorno.
Ore strette, s'abbracciano.
***
@dfp*g. o5.11.2oo9/S7o52o13
.
Notti confuse
in assenza di luna.
Muto! l'Autunno.
***
@dfp*g. 15.11.2oo9/S7o52o13
.
Sdrucciolo lenta
nei vapori d'anima.
Nebbia m'involge.
***
@dfp*g. 17.11.2oo9/S7o52o13
.
Cerchi di fumo
oscurano i lumi.
Accesi i dubbi.
***
@dfp*g. 18.11.2oo9/S7o52o13
.
Voce smarrita
 nell'eco dei tuoni
urla silenzio.
 Girotondo proibito.
Scivolo, m'imbratto
...di fango.
***
@dfp*g. 19.11.2oo9/S7o52o13

martedì 4 dicembre 2012

Dulcis in fundo, il pesce d'aprile (anche, non solo: per non dimenticare l'anniversario di matrimonio)



'deve essere stato amore'

***
Nuda appare,
in note musicate,
la sua verità.
Attimi. Fragilità.
Nonsense in onestà.
.
Nell'aria regna
fiato denso d'abbaglio,
d'anima gaia. 
.
In pesca azzardata
l'amo ingarbugliato,
senza pietas
a morte ha colpito.
Godendo tra sé
.
...Dulcis in fundo.
***
@dfp*g. 17.12.oo9-S. 18.04.2o13



Nulla da capire

Non c'è niente da capire.
 Se non si esprimono
parole.
Nemmeno quando...
 espressioni di cuore
non colte,
 rimbalzano al mittente
...
Nulla da capire.
Se nessuno dice niente
perché
non ha nulla da dire.
***
@dfp*g. 2o1oo131

lunedì 3 dicembre 2012

Nell'aria c'è...


***
Nell'afflato tuo,
spiro credo eterno.
Annodo l'aria. 

I rami sciolti 
 anelano radici
di congiunzione.

Soffia brivido
d'emozione sul cuore
in muta brama. 
Fantasie vellutate
volano come  piuma,
solleticando l'anima.
***
@dfp*g.  28.1o.2oo9. S 23.o4.13

Nel tramonto...si spegne



Pensieri stracciati
***
Dormo sonni irrisolti,
d'attesa bucati.

Nel mio cestino,
ho pensieri stracciati.
Vorrei odiarti.
...
Mi manchi!
***
@dfp*g. 12.12.2oo9-(viaggi di versi)-S.2o13.o9.o6

.
Linee divelte
in stazione stellare.
Spento il sole.
***
Voce nel vento
riecheggia, il silenzio.
Ballo coi lupi.
Nel deserto alieno
Haboob, tende la mano.
***
@dfp*g. 15-12-2oo9-(S.2o13.o9.o5)
.

domenica 2 dicembre 2012

Notes for emergency...per ricordarmi d'essere felice

In questa notte polare
 vorrei  ricordarmi
...d'essere felice. 
Foss'anche smorzando... 
l'instancabile intimo lume, 
per non veder scorrere, tra le ciglia,
nella scia fluorescente d'aurora boreale
... parole.

 Brevi. 
Incisivi  simboli cubitali  scolpiti
 nell' ilarità sviante sincerità,
su muri già imbrattati
di polveri nocive,
ormai  inalate, ormai  assimilate,
 catalogate: 
...venefiche!

...Essere felice...
Inibendo lo scrutare dell'impenetrabile
enigma, imperscrutabile.   
Impresso tra pieghe d'espressione
scavate d'attimi d'ignoto;
tradente sogni, ad occhi aperti,  
notti  insonni dense d'imperfezioni.  
Emozioni occultate, all'anima.


 Essere felice
per un'anima fragile che oblia...il senso,
nell'utopico consolatorio vivere
in contraddittorio teorico della relatività,
pare impossibile.
Se non... in attimi sporadici,
 ebbri di sana incoscienza,
insipienza.
Dimenticanza!
***
@dfp*g. 29.11.2o12


sabato 1 dicembre 2012

Panta rei. Lasciamoli ...



***
Non amo
...
forzar la mano, 
deviando le correnti,
con  gioco baro.
Il libero arbitrio,
sapranno pur gestire.
*
Coscienti ed inconsapevoli
sollazzano in volo.
Saccenti o sapienti,
suppongono destini
a lor sconosciuti.
Convinti!
...
Lasciamoli... dire.
Panta rei.
*
Amo l'Universo,
il mistero, d'occulto sapere.
Ascolto.
Osservo,
sul  fondo del pozzo
Foss'anche,  
un piccolo bicchiere.
***
@dfp*g. o1.12.2oo9- S.2o.4.2o13

venerdì 30 novembre 2012

La voce del silenzio (BREZZA- 2014- Ed.Aletti- Parole in fuga- Poeti del nuovo millennio -Sei Poeti a confronto)



***
Eco di luce
s'addensa sulle mie nocche,
odoro parole di pianto, ancor bagnate.

Profuma la memoria
sul tocco della tua pelle,
decanta la mente, evapora la notte.

In brivido caldo scorre il silenzio,
percuote l'anima, inciampa nel cuore.
Affluisce il cielo nelle vene
...
impossibile dimenticare.
La voce del silenzio
torna ad urlare.
***
@dfp*g. o9.1o.2o12- S.17.o4.2o13


giovedì 29 novembre 2012

Effetto apnea...benefico...( della serie: scorpioni, si nasce )

Ed ancora...
'l'essere',
crogiola, dondola,
sulla cresta dell'onda
assaporando l'ebbrezza degli spruzzi,
schiuma
scaldata dal sole 
tra zenit e tramonto,
scordando...d'immergersi.

Effetto apnea... benefico.
(Non solo al singulto)

Fiato tenuto,
dal tuffo al profondo
in fondali vissuti, 
impolverati  d'ignoro:
passato, imperfetto, remoto.

Presenti
tesori ...tra sabbia confusi;.
imponenti 
 dubbiosi, insidiosi, dolenti o tormenti,
sfiorati e nascosti
da alghe e coralli,
dai colori smaglianti.
Riflessi... scordati-stonati, altri sonori,
intonati, 
da sirene giocose,
 sirene... allarmanti, inceppate; 
 tritoni, sembianti Nettuno 
(o nessuno)
   Tra ieri e oggi, dispersi...
relitti dimenticati,  insabbiati, 
abitati solo dal  mare, 
 dal fluttuar dell'onde...d'anime
che amano sondare nel  profondo.
In apnea, di cuore.
***
@dfp*g.  22.11.2o12

Ho perso...il volo

Sogni, come neve al sole,
 sciolti. 
Dal vaso di Pandora evaporano
speranze.

Occhi di ghiaccio
scandagliano il fondo,
tracce e trame sfilacciate
 confondono.

Creano
chiaroscuri in movimento
lento!

Labbra di glicine bevono,
suggono il sapore 
che arriva sino al petto.
Scocca il dardo.

Lacera il tempo,
buca il cuore.
Le ali...
son tarpate.
***
@dfp*g- 2o-11-2o12-S 26.04.2013


...Un dardo di troppo

Essenza di sensualità
sfacciata, irruente,
provocante, coinvolgente
...eccita, corpo e mente.

L'amante
capta nell'aria 
attrazione... fatale. 
Non per sé,
per ...josue.


Orgoglio, gelosia,
paura...oscilla la certezza
d'esser amato.
Ancor più, 
di saper...(diciamo)amare

Naufraga in turbolenza,
personalità e stima.
Fiducia calpestata, urla
... vendetta.

Maledice il giorno
in cui l'ha incontrata.
Ancor più, d'averla amata.
Nel cuore...solo la tristezza.

@dfp*g. 28.11.2010
*josue : nome fittizio) 


martedì 27 novembre 2012

Il destino...questo sconosciuto



***
Radici imbrigliate
da codici e genesi
fluttuano tra acqua e cielo.
S'affacciano tenui colori:
 giacinti e rose.

Rami vissuti  e nuovi germogli
nelle spirali
di Eolo 
s'intrecciano in voli 
...pindarici.

Luci d'albe in sfumature dorate,
accarezzano scelte di vita,
nell'ebbrezza 
...del libero arbitrio.
Nuove strade: segnate o sognate,
s'imboccano.
 Bivi ed incroci ,
sentieri fioriti  o cammini piombati,
segnano il passo.
Portando... a meta.

Tra scritto e deciso,
l'albero in fiore matura i suoi frutti
cantanti vigore, abbracciati al sole.
O caduti!...Su foglie ingiallite
...d'illusioni e pre o giudizi.

Stagioni raccolte, 
di raccolti ci sfamano
per tanto o per poco,
tra andata e  ritorno
...all'esser radici

 nell'ignoto, infinito, profondo.
***
@dfp*g. 26.11.2o12

Quadro su tela:: 'l'albero del destino'
Autore: Manuela Alvarez

mercoledì 21 novembre 2012

Poi venne dicembre...

Il sole raccolse i pennelli
e andò ad indorare 
l'altra parte del mondo.

 Nell'ombra  rimase 
il desiderio di scoprire l'occulto, 
 scrutarne lo scrigno...

Pastelli spuntati pigmentarono
rami secchi, foglie ingiallite,
rose fiorite, sfiorite...sbiadite

tra maggio e novembre.
Poi venne dicembre...
nevicò!
@dfp*g. o9.11.2oo9

Vestale


***
Sopiti,
i pensieri 
di oggi e di ieri
 nel braciere lunare.
... Splendore calante.

Vestale,
 ai suoi piedi, siede.
Beve lusinghe.

Saziandosi d'oblio,
ravviva il rogo del sacro fuoco,
bruciando pioggia di stelle.

Incensati desideri
emanano effluvio,
disegnano sogni.
.
Brama l'alba e occhi di sole
sul crinale
...
Lunga è la notte!
@dfp*g. o5-11-2o12

E' solo oggi


***
Sarebbe un altro giorno,
se tu fossi qui.
.
E' solo oggi.

Dall'orlo scucito, 
attimo dopo attimo,
perdo briciole, polveri d'azzurro.

Ore oziose, vane,
appese al sospiro, fanno ombra
a labbra assetate del tuo sapore.

Al suono d'un passo cadenzato
sprofonda il cuore, sfilacciato.
Palpita l'eco, senza voce.

Sfiora lo sguardo, guardami! 
Accendi fuoco e tempo, 
sull'ara dell'anima.

Ombra immortale amata,
alla notte del silenzio,
rendi vita.
***
@dfp*g.  15.11.2o12

venerdì 16 novembre 2012

Punge il cuore, verso il tramonto - (12.11.r.)

Sogni schiacciati tra dita incrociate
quella notte...han disegnato note:
confuse sviolinate,
annoiate, sullo spartito sbiadito.

Esausto il desiderio, 
nel tempo infinito.

Squilli inattesi,  
sussurri intrecciati
 promesse d'arcobaleno
han corso lungo filari di viti, di lecci,

tra mare e nuvole
in cieli e giorni stranieri.
...

Mentre punge  il cuore,
ogni giorno, verso il tramonto.
***
@dfp*g. o6-11-2o12


Mela golden //da: il cuore punge...

M'adorno di profumo silenziato
per svuotare la pentola ramata
dei ricordi.
Un morso e via...
Getto la mela col tuo nome,
nella roggia che scorre lenta,
inarrestabile 
rimpianto.
Mi mancherà il tuo sapore 
dolcemente aspro.
...Non mi rimane altro.
***
@dfp*g. o8.11-2o12

Caleidoscopio //da: il cuore punge...


***

Giro in tondo
il caleidoscopio.
Sospiro... vuoto.
Emozioni ossigenate
rigenerano l'anima.


Amo le tue mani 
quando m'accarezzano.
Il calore lascia traccia

 patchwork  il pensiero.

Mi  rannicchio in te. 
***
@dfp*g. o9.11.2o12



domenica 4 novembre 2012

Incognita (r.15.o9-fed)

Il tempo
rotola sul ciottolato grigio.
Parole sdrucciole
scivolano sulla tavolozza
dei numeri primi.
Colori base 
 raggiati sbavano, debordano,
scolorano. 
Tra pennellate asimmetriche
disegnano un cerchio
 nero, vuoto.
La sveglia è ferma.
Sulle...sei!
***
@dfp*g. o3.11.2o12-S.25.04.13

Se vuoi odiarti...

Non odiarmi
se puoi.
Se non  per altro,
per quell'amore avuto,
mai reso
solo usurpato, usurato...

giocando a rimpiattino,
col tuo 
col mio destino.

Barando, scommettendo sul gelo,
hai deprezzato il vero
e la forza del pensiero.
Non il mio, 
il tuo.
***
@dfp*g.  15-o8-2o11

sabato 3 novembre 2012

Nel castello...del mio sogno - (31-10-r.x f.d.e)



***


Dal mio mare d'inverno
apro all'orizzonte, sconfino
tra sabbia e onde.

Disegno, nel vento,
ghirigori d'eculcorate parole,
per lasciarle libere di volare
in cieli infiniti...
tra tempeste, uragani,
tsunami... d'emozione
sino a sfiorar, toccar, 
corrodere la roccia...
penetrar la rocca
che racchiude
il cuore.

Attizzare il fuoco
d'una favola
...attesa.
Indossarla a pelle,
logorarla con te,
nel castello
...
del mio sogno.
***
@dfp*g. 28-10-2012- S. 27.o4.2o13
***

Un futuro, passato.- da: il cuore punge...

Deraglio il tempo,
sabbia  tra le dita dei piedi,
affondo sulle orme della mia ombra.
Torno, in un futuro avventato,
scruto!
Scroscio di pensieri
marezzati di tramonto
planano 
tra sorrisi e occhi di cielo.
Roccia di luna ebbra, canta,
illude la notte, vola, brucia.
Arde, crepita il sospiro
nel petto,
nel delirio, la passione deflagra. 
Scolorano le stelle sul confine dell'alba
il futuro ...è passato.
@dfp*g. 28.1o.2o12 -S.o2.o5.13

domenica 28 ottobre 2012

Oltre il... "Serio", c'è il fiume: SfaceLo (sociale) tema: lungo l'argine - (28.10. r.)

L'irrazionale, assiso al trono,
ormai, Non " ...al  servizio"
boicotta l'uso comune:
tendere la mano al naufrago

risucchiato,
con detriti in mulinello,
nell' Italico fiume
straripante iniquità.

Equilibristi, burattinai in maschera,
chiassosi ed irriverenti
orbitano indisturbati,
saldi,
sull'alta  sponda  magna,
involti in etichetta,
ricchi d'indifferenza
...senza pietà.
***
@dfp*g. 26-1o-2o12